Posizione: Home  » Vita Consapevole  » Vivi l’attimo e riconoscerai te stesso


Vivi l’attimo e riconoscerai te stesso

Grafik Un libro per scoprire il senso della vita e vivere in modo consapevole. L’attimo è un elemento della giornata. Ogni attimo fa affiorare in noi molteplici sensazioni e pensieri, che ad un’attenta osservazione sono come immagini: ricordi di eventi ed esperienze oppure anche immagini dal mondo delle nostre idee.
Ciò che l’attimo irradia ad ogni uomo corrisponde a quanto egli oggi deve riconoscere e sistemare. Ognuno di noi ha un diverso stato di coscienza e in modo corrispondente ad esso il giorno gli viene incontro, con sensazioni e pensieri che, in base alla sua coscienza egli può riconoscere e comprendere.
Ognuno di noi può comprendere il linguaggio degli attimi, cioè le componenti della giornata: i secondi, i minuti e le ore, poiché questi sono le riproduzioni delle sue produzioni. Le componenti della giornata si rivolgono ad ogni individuo in modo diverso, a seconda delle sue produzioni. Il computer stesso ripresenta all’uomo tutto ciò ch’egli ha immesso in questa reincarnazione e in quelle precedenti, e che non ha ancora sistemato. Sono tutte le nostre mancanze nei confronti della legge eterna: le nostre sensazioni, pensieri e parole negative, il nostro comportamento negativo, le nostre passioni, i nostri istinti, o i nostri desideri umani eccessivi. Potrebbero anche essere i legami col nostro prossimo, al quale per esempio abbiamo tolto la libertà, imponendogli le nostre opinioni.
Tutto ciò che l’anima e l’uomo non hanno sistemato viene portato alla luce dal computer causale sotto forma di effetto; il computer quindi parla ad ognuno di noi nella nostra lingua. Ognuno di noi può sentire le sue memorizzazioni nella propria lingua e vedere in immagini ciò che ha emesso, poiché si tratta delle sue stesse produzioni. Noi però le possiamo percepire solamente vivendo nell’attimo, anzi, vivendo l’attimo stesso.
Molti uomini tuttavia non colgono gli attimi della giornata e quindi non riconoscono nemmeno il linguaggio delle loro stesse produzioni; si lasciano spingere da forze che non corrispondono alla loro forza vitale. Per questo motivo essi vengono ”manovrati”, lasciandosi usare da diverse energie e forze, da anime e campi di energia.

Prima o poi dovremmo chiederci: perché sono un essere umano? E come tale, ho un compito? Dovremmo anche chiederci: qual è il mio compito? Esiste una forza superiore che me l’ha assegnato? Se crediamo in una forza superiore dovremmo anche riconoscere le sue leggi. Molti conoscono le leggi fisiche dell’universo, ad esempio la legge di gravità. Se riconosciamo questa legge, quella dell’attrazione delle masse, dovremmo allo stesso modo riconoscere la legge di causa ed effetto come legge spirituale, spiegata qui sopra parlando del processo delle nostre ”produzioni” e ”riproduzioni”: ciò che l’uomo semina, lo raccoglierà.
La nostra vita rappresenta la semina; possiamo seminare un comportamento nella legge o contro la legge.
Seminando ed edificando sulle Leggi cosmiche dell’amore e dell’armonia universale, su Dio, raccoglieremo anche gioia interiore, pace, salute, forza e una qualità di vita corrispondente.

Se quindi seminiamo pace nelle nostre sensazioni, pensieri, parole e azioni, se siamo onesti, sinceri e buoni, raccoglieremo anche pace e forza cosmica. Se seminiamo discordia, se giudichiamo il nostro prossimo, se seminiamo odio, invidia e dissidio o se danneggiamo la vita sulla terra e nella terra, raccoglieremo in modo conseguente. Il nostro raccolto corrisponde sempre alla nostra semina.






Pagg. 96



 
 

7,00 EUR

Codice prodotto: s315it  

+ Spese di spedizione

Grafik Disponibile per consegna immediata  
 
Quantità:   copie



Grafik Grafik