Posizione: Home  » Temi di attualità  » Che cos'è veramente la vita?


Che cos'è veramente la vita?

Che cos'è veramente la vita? Vivi l'attimo

Grafik

Ogni attimo è prezioso se lo viviamo in modo consapevole

Chi non desidera vivere in modo più appagato e consapevole? “Vivi l’attimo” è un tema che riguarda direttamente ognuno di noi, e più precisamente la nostra vita. Tutti noi parliamo spesso della nostra vita, ma ci chiediamo poche volte: in che cosa consiste la nostra vita terrena? La risposta più ovvia potrebbe essere: è logico che la nostra vita terrena è costituita da attimi, secondi, minuti, ore, giornate, mesi e anni. Tuttavia, ci siamo mai chiesti fino a che punto conosciamo e utilizziamo la nosta vita terrena e se negli attimi della nostra vita sulla Terra siamo veramente presso di noi? Sì, noi tutti - ognuno di noi in prima persona - siamo presso di noi negli innumerevoli attimi della giornata, nei secondi, minuti e nelle ore?

La nostra epoca è caratterizzata da tante scoperte scientifiche, è l’epoca della tecnologia e della comunicazione, e proprio la scienza ha insegnato all’umanità che tutto è energia e che nessuna energia va perduta. Tra le altre cose, la scienza ha scoperto che anche i pensieri sono energia che si può rendere visibile. Ciò che molti di noi sanno dalla scienza, ci è stato spiegato ripetutamente dallo Spirito di Dio in base alla Sua eterna Legge. Da più di 35 anni lo Spirito libero del Cristo-Dio ci insegna in ogni dettaglio che cos’è veramente la vita per mezzo del Suo strumento per la nostra epoca, Gabriele, che Egli chiama la Sua profetessa. Lo Spirito universale del Cristo-Dio ci ha insegnato e ci insegna che già i sentimenti e le sensazioni sono energie e che esse danno l’impronta all’uomo.
Quindi, i sentimenti, le sensazioni, i pensieri, le parole e le azioni dell’uomo lo segnano, gli danno l’impronta. Ciò che conta nei nostri sentimenti, nelle nostre sensazioni, nei pensieri, nelle parole e nelle azioni sono i contenuti, ossia ciò che ogni singolo pone nel suo comportamento, vale a dire quello che si trova dietro alla facciata che mostra.

Noi tutti, ognuno di noi, possiamo essere paragonati a un computer che memorizza i contenuti di ciò che percepisce in sensazioni e sentimenti, di ciò che pensa, dice e fa, ossia del proprio comportamento. Ciò che memorizza, lo trasmette anche da parte sua. E ciò che l’uomo trasmette ricade di nuovo su di lui. Dall’input e dall’output, da ciò che viene immesso e trasmesso dal computer uomo, deriva l’impronta che viene data al corpo.

Pensiamo, parliamo, lavoriamo, abbiamo il nostro tempo libero che definiamo anche come momenti di pausa. Riempiamo il nostro tempo libero facendo sport, wellness, passeggiate, dedicandoci ai nostri hobbies o a molte altre cose.
Ma dove siamo con i nostri pensieri mentre facciamo tutte queste cose? Dove ci troviamo veramente durante i colloqui? Siamo presso di noi, ognuno presso di sé? Oppure ci troviamo in realtà da tutt’altra parte? L’essere umano, ossia l’involucro, si trova qui, ma la coscienza, che è la parte più importante di ogni persona, è da tutt’altra parte. Dove? Dove siamo con i nostri pensieri mentre lavoriamo o viaggiamo in auto, o mentre facciamo i lavori di casa o nel nostro tempo libero? Dove ci troviamo, mentre facciamo il lavoro d’ufficio? Dove siamo, mentre abbiamo dei colloqui di lavoro?
Con la nostra coscienza ci troviamo sempre dove sono i nostri sentimenti, le nostre sensazioni e i nostri pensieri. Possiamo dire che, pur essendo presenti con il nostro corpo, in realtà con i contenuti dei nostri pensieri, delle nostre sensazioni, dei nostri pensieri e delle nostre parole ci troviamo lontano da noi, ossia altrove.

Tante persone non si rendono conto che, continuando ad essere lontane con il proprio modo di pensare, parlare e agire, ossia con tutto il loro comportamento, perdono in modo inutile tanta, tanta energia fisica, ossia la sprecano.
Sarebbe quindi importante imparare a dare una nuova direzione al nostro modo di pensare, per „scoprire noi stessi“, ossia per trovare noi stessi, essere presso di noi e dare un senso determinante alla nostra vita personale. Dovremmo imparare a giungere ad una vita appagata che è creativa.
Impariamo anche osservando noi stessi, mettendo in questione noi stessi e il nostro modo di pensare e di comportarci, impostando la nostra vita in base a ciò che è bene, ossia agli aspetti che riconosciamo dai Dieci Comandamenti di Dio e dagli insegnamenti di Gesù di Nazareth.

Il beneficio per la nostra vita è quindi dato dal principio: ciò che fai, fallo in modo totale. Sfrutta l’attimo!
Sono con tutte le mie forze presso ciò che sto facendo. Attingo a ciò che riconosco e che trovo buono. Da ciò che vedo amplio il mio orizzonte e imparo cose nuove. Esercitiamoci ad essere completamente presso di noi, del tutto in noi, per imparare dalle situazioni, dagli attimi della giornata. Questo vuol dire essere creativi e dalla creatività si sviluppa il guadagno per la propria vita.

Essere desti nella vita significa diventare creativi. Non esistono limiti di età per imparare, per esercitarsi e per conquistare la vita. Questo è un beneficio globale per la vita. Questo beneficio per la vita consiste nel vivere in modo più tranquillo, più riflessivo, desto e creativo. Viviamo l’attimo, la situazione, in modo consapevole e mirato e adempiamo il nostro lavoro nel tempo previsto. Avere un beneficio per la vita significa, tra l’altro, ottenere una visione profonda della vita, dalla quale si sviluppa una visione ampia delle cose. Se usiamo questa visione ampia in modo creativo, sarà un aiuto per creare unità e pace.

Vivere significa quindi: conquista la vita, facendo in modo di essere presente e di cambiare in modo positivo in base alle situazioni del momento, per divenire una persona positiva e universale che dischiude in sé il presente creativo.

Ciò che fai, fallo in modo totale. Sfrutta l’attimo. Sii presso di te, poiché ogni attimo è vita preziosa. Fa parte della realizzazione del senso della vita e della tua creatività. La attingi dal tuo vero sé. Il guadagno per la propria vita si trova quindi nell’attimo, nei secondi, nei minuti, nelle ore, nelle giornate, nei mesi e negli anni. Il nostro guadagno per la vita deriva quindi dal principio: vivi l’attimo!

Grafik