Posizione: Home  » Index e Estratto dal libro  » Estratto - Reincarnazione


Estratto - Reincarnazione

Da dove proveniamo?
Dove siamo diretti?
Molte persone non si pongono nemmeno
più queste domande, ma si accontentano di sapere
di essere state concepite dai loro genitori e
di dover ora affrontare alla meno peggio la vita,
senza riflettere molto sul senso della propria
esistenza. Si vuole raggiungere il successo e
godersi possibilmente la vita. E’ chiaro che un
giorno moriremo. Ciò che accadrà dopo, rimane
qualcosa di oscuro per la maggior parte delle
persone, sempre che credano in una vita dopo
la morte.
Da dove proviene questa indifferenza, come
mai la nostra coscienza è così annebbiata? Le
risposte date dalle chiese alle domande fondamentali
della vita sono state forse così insopportabili
che si è preferito non sapere nemmeno
qual è la nostra origine e dove siamo diretti?
Secondo la dottrina ecclesiastica, infatti, l’anima
dell’uomo si forma nel momento del concepimento.
Il destino di quest’anima viene poi
determinato nel corso di una vita terrena che
può essere più o meno breve. Se il bambino è
stato battezzato, entrando così a far parte della
chiesa, tutto dipenderà da come seguirà gli insegnamenti
ecclesiastici quando sarà cresciuto
o adulto, e se riceverà i sacramenti somministrati
dai sacerdoti. Se ciò non avviene, la sua anima
rischia di essere dannata in eterno:
“Se alcuno rigetta ogni tradizione ecclesiastica
sia scritta, sia non scritta: sia condannato“ (Neuner-
Ross, “La fede della chiesa nei documenti del magistero
ecclesiastico“, pag. 56)
E, secondo l’insegnamento
cattolico, chi è condannato deve soffrire in
eterno nel fuoco dell’inferno. La chiesa “... crede
fermamente, professa e annunzia che non può
diventare partecipe della vita eterna “alcuno che sia
fuori della Chiesa cattolica, quindi non solo i pagani,
ma neppure i Giudei o gli eretici o gli scismatici; ma
che andranno nel fuoco eterno, che è stato preparato
per il diavolo e per gli angeli suoi, se prima della fine
della vita non saranno stati aggregati alla medesima
(chiesa)“. (loc. cit., pag. 270)
Anche per chi non accetta questo incredibile
messaggio minaccioso e non lo prende sul serio,
resta sempre un’assurdità il fatto che 70 oppure
80 anni di una vita terrena possano determinare
un’eternità. Altrettanto assurdo è il fatto che
un’anima immortale possa essere creata da genitori
mortali.

Grafik Un dono di grazia della vita. Il viaggio della mia anima: dov'è diretta?

Le domande che riguardano la nostra provenienza e la nostra meta, il senso e il perché della nostra vita, hanno sempre occupato l‘animo dell‘uomo, che ha intuito o presagito diverse risposte. Raramente queste domande hanno trovato, tuttavia, risposte così chiare ed esaurienti come per mezzo di Gabriele, la profetessa istruttrice e messaggera di Dio per la nostra epoca. Il fatto che la reincarnazione esista oppure no, non riguar-da soltanto determinate cerchie di persone alla ricerca, ma ognuno di noi. La soppressione di questa conoscenza antichissima - che risale fino al primo cristianesimo - da parte di una nascente chiesa basata sul potere, ha avuto conseguenze fatali per tutta la storia dell‘umanità, fino ai nostri giorni. Per questo motivo è così importante comprendere l‘opportunità che questa conoscenza ci offre, se la mettiamo in pratica. E la grazia di Dio ci dà la possibilità di farlo!






98 pagg.





Leggi il testo in pdf [911 KB]
 

8,90 EUR

Codice prodotto: s380it  

+ Spese di spedizione

Grafik Disponibile per consegna immediata  
 
Quantità:   copie



Grafik Grafik